Noi Donne Home La Nostra Storia Archivio Materiali Contatti

Numero 10 del 1946

Oltre l'assistenza/Alla ricerca di latte per i bambini più poveri/Tanti bambini accolti in Emilia


Foto: Oltre l'assistenza/Alla ricerca di latte per i bambini più poveri/Tanti bambini accolti in Emilia
PAGINA 2
Cambia pagina:
123456

Testi pagina 2

’I

. COI. PIENO ED EFFICACE APPOGGIO DELI.’ UDI

% ' SÒNO

11 Arrivederci 11 primaael'al 11
dicevano i- grandi cartelloni al-
?sii nella stazione di Milano.
11 Arri1edc-ei 11' primavera! 11 di.
eeva la folla salutando i pieeo-
li partenti; dieev ano ile ' 111113211119
aseittgandos-i gli oe1hi Farina.-
110 per Revgio 1ire11 1001) 1110111-
li milanesi, 1111 plimo scaglione
dei bimbi del NOId (più di tre-
mila) mandati a s1cr11111e nel—
l ae101rlie11te E milia

Qttesta magni?ca iniz 11ti1'1
prommsa dal Partito Comunista
e attuata con 'a piena adPsi'O.l1_‘
dell’UDI e. dei vari enli citta—
dini di Milano, di Torino,
ha lo 5001110 di permettere ai
bimbi più bisOgn si, ai ?gli 110i
partigiani, dei teduei, dei .—i11i_
strati, di naseorrere i llH—‘si più
dif?cili dell’inverno in migliori
condizioni di riscaldamento 1"
dii alimentazione.

In Emilia, si. sia, 11011 111-111-11—
110 nè il latte, ne le uova, nè l:1
pizza, nè la pasta asciutta. Ma
soptatutto non 3111111111110 i cuori
generosi, le famiglie oqpitali,
pronte a pr11'1zrsi 1111 po'_ a
stringersi unip-o7 per peunet—
lere a un poveso bimbo di
riti-mare un po- di salute
gioia intorno a una tavola appa-
reeehiata, attorno a un 1llegl‘1)
locolare.

C0 ìsi sono moltiplicate le 05'.
ierte ospitali. famighe han-
no speci?cato di ehe 30450 e che
0151 avrebbero voluto i piceuli
invitati, Reggio. 1'011 la sna p‘o—
vineia, ha INPS.) bimbi di M'i-
Iano, Mantova quelli di Terne).
Modena rieeu'rà lSlIO bimbi di
Roma 1: altti 150:) bimbi di p'n -



e di

lA Dl Bl
XCC OL-Tl IN LMILIA

anche radiologi- -

4.evîl11‘essiot11‘.

"‘01 5 .1
s

Éi sinislrati. La gara di sOI-ida-
rietà ha assunto l'ornn- colme.—

unti. Una famiglia ha aeeollo
ben Î bimbi, A cnni gimanl

51-.11poli hanno. seeonlu la lo;o

111‘011111'110'1111 C.L.
\. n per prrttdersi 1111l1a111bì11o.
E nessun 1'1itetio. 1'i3t1‘ett0 ha
presieduto all’elenco dei bimbi
prescelti: fra i piccoli 1iaggia-

11. 1; _ . _

l'n'rlllru 1111111111111. III/I



xemprp 11[[1'lluv11.1-11_



curata visita7
1'111, in ambulaluriri riscaldati.
Rispaldati erano pure i treni ad
essi riservati, dove prestavano
,=ervizio, assieme ai ferrovieri
1: allel‘a1r11zze dell L'm anellfx
medici ed infe11nie1e.0gni
bimbo ha ricevuto, alla partetL
za, un cestino di viveri. Sono
per?no state stampate, apposite

'm— 1-.



[Il pierolzl

ÌIII 11111‘1‘1/

(LV/1”.".

tori si ('Olli’dYZÌIlîî 11‘11'he poveri
bimbi, ?gli di fucilati iper de-
litti fascisti.

Organizzare il t asl'e'rinrnh
di tanti bambini 11011 e lieve co-
sa. E l°organizzaziò?i1e e rlìllil
perfetta. tale da eonl-
pleta liti‘ueia alle famig'ie, U-
gni bimbo, riveslilo al l1i50gî’11
e provvisto di numerosi do 11.
menti, .—cl1eda medica compre—
e >lalo xoîlopo lo a un'ar—

ispira re

1—11,



ABBASSH l,A PANNA E lPASTlECINl!

((‘onlinunzimu' 11111111 [11/11, l

chiedono le mamme di lta i.1.
amicse della Sorte dei I1
eini.

Perehè, a ehi non di—pnne di
grandi mezzi (ed oggi qua—i tnl
ti siamo poveri 111111111111). 111111-
perare nova“ earne ed altri ei-
bi nutrienti e. eo ;1 proibi'u, il
latte im'eee è 1111 eiho 1-1J;npl1‘lo
per i bimbi e p1" i veeehi 1‘
e011 lo z11eeher11,
getieo potente, 111111'ehe >olli01o
ehi 111111

l‘4) l)l('_

elle 1‘» nn ener—
può essere at'rc‘ztlo
ha nulla.
Aill'opera,
Autorità: le
attendono i

dunque. Signore
nlannn'e d'italia

xoslri tenIpe-ti1i

pro111'1l'i1nenti per la salUte 1l1‘1
loro bimbi 1-h:' n n pno oltre
usere

dalla

.s'ilfi di ehi e ri1'1'1_

mesi-a in grane pern'olo

Hìt‘zlt't'. llÌ(‘()Fl'i('nl(' g()l()-—
.lbbasso la. [.11/1I111 e11 , pasi 13-
:ucr/n-ro e [alle rengano
riwrrllli ai 111mb! pere/113 sian
11/1'i.’

tini.

l‘i all'opera 111 -l1e 111i. (iollti-
tuti l’t1z1in1-iali 1' (iireuli del-
l'l'l)l.

iniziale e so>lenete 1‘011 Ogni
mezzo questa gittata
'-ino a
non dallo slitte 111‘1'olte_

R1“

l'illll Pilgllil

ehe le tloslre riebieste

.-\1.11.-1.\1-:s-1.

rartoline (‘on la scritta 11 Bene
arrivato» per dar modo ai
bimbi di mandan- regolarmen-
le loro notizie alle famiglie.

l parroei hanno aeeompagn;
lo aneh’eSsi lino al treno i p‘dr-
tenli, che prima di larciare la
riltà avevano 11—eoltato, 1'011 lc
loro famiglie una lllt‘hà'd spr-
cialc. ll 1ia1r11io »i i: svolto nel-
la 111 ras—111111 alle1v1ia. A Lodi, a
Piaeenza, in tanti altri 1-entri.
la popolazione ha offerto ai
bambini tazZe di lalte cald“.
frutta. dolei. A Reggio Emilia.
il primo araglione di bambini
ha 1111111111 ad attenderli una
l‘olla di centomila persone,

La stazione era (lx'eorala di
grandi striscioni inneggianti al—
la solidarietà popolate. DLIe
bimbi di Reggia 11--liti da par-
tigianelli. hanno yalnlato i lO-
ro coetanei gettando loro le
braeeia al eollu,

11 Le nnunme di Reggio 1 i 11b.
hraeeiano n dava semp'itetnen-
te. setitti, sui grandi torpedoni
1he 111111t1e 1_ria s: 1 ndz‘1 va la nut-
le asp1tla1‘an1) alla stazione i
bambini p11 poilitt i alle lami-
glie in attesa. l‘id lt'ltttl bimbi
di Milano un'anno trovato
quella setti, in una 1111-11 1111-11111
l'abbreeeio d'un'altta 1111111111111,






CAMIL LA RAVERÀ

i atnilla “11.1151111: il suo 1101111:_
' J 111i era 1111113 emme 111i.1r..-1 110ij
lo il sno passato 11111111. 83119-
1'ente. l‘11 sua 11tti1it11 sorretta,
da 11.11'incrollabile_ feue. '11 sno '
martirio sorretto da 1111111111121:
l‘abile serenita.

Sapevo ehe. 11111111111"11111111111;
5111111 nel partitosocialista. era
passato dopo il (.longresso dì
Livorno 11| Partito Comunista e
qualehe 11111111 dopo era entrata

11. l'ar parte del Comitato Cen-

lrale del Partito stesso. .
Nel [51:30. in seguito ad una,

111-111-111-1111111111,, l'arresto.
(I1‘1n1l2111nata dal 'l‘ri .unale

speriale a. i?) anni di prigione,
dopo ben T1 anni di segngazione
1:eilnlare, 1“ relegata nelle iSole
.li l’onzn e di Ventotene. doVn
rimane lino all'agosto del litiîì.

.l'n nnovo periodo di attività,
non 1111-111) dif?eile 11 pericoloso,

le sta ora dinnanzL 'l'orlmta 11
’l‘orino, Camilla ltavera. allae-
1'i1r stretti rapporti 1'1111 le for-

mazioni partiwiane delle vallate
del Piemonte. 11:171111/11 intorno
11. si: tutte le doline 1.l1e sentono
la necessita di opporre resiste-I1-
/.:1 al nemieo '111t.-rno e.l 125.131110,
s'impegna 11 fondo nell'ax'sisten;

1.11 ai patrioti. ai p1ig‘ionieri
alleatL ai perseguitati politici,

Non si

11o elle

fasci-
eSer-

pno gfll 111 1i11- 11|
(Înlniiln lt'11111‘11
cita.

La 51111 pi1‘1'oln e fragile lign—
1‘21. le Slle bianelte e graeili 11111.
ni. il pallore del 51111 volto 51'111"-
no sembra vogliano testimonia—
1'11 elle un'idea. 111111 pitrSÎOlle.
una liannna sono sn'tìeienti il
dare |"11.1nl111‘i11, la. re istenzzl.
la t'or7.11_

(Iostrelta stleeessivznnente .1
lrast'erirsi all'ex‘tero, riemra 111‘-

riodieatnente in lIalia per deli-
cati itn'nrielli di l’artilo.

.\'1'i suoi 111'1'ltl 1.lol:'issi1ni 1111.1
lnee l'amore per tutti. nelle

sue partìle sempre parate e se-
rene la ('(lllllll't'llxilillt’ di 1'l1i ltìl
aot'l'erto: nessuna ambizione.
nessun sia pnr giusto orgogliih
11111 Sul!) l'ardore di 111111 lede e
la t'1-‘rn11-zxa di una volumi. fer-
rea.
l‘ztle. 1"
Itisug'llil
rare ad

invel'zt. M21.
itnpsl-
li, l.-

(Zannilln
eonoseerln per
11111111121,


©2017 - Noi Donne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004 - Privacy Policy